Strategia in apertura

Pubblichiamo una partita usata in una lezione sulla strategia delle aperture durante il nostro corso di base appena concluso

Morphy,P – Duke KarlCount Isouard [C41]
Paris, 1858

Paul Charles Morphy (New Orleans, 22 giugno 1837 – 10 luglio 1884) è stato uno scacchista statunitense, considerato universalmente come il primo campione del mondo non ufficiale. Il suo gioco spettacolare e il suo enorme talento resero gli scacchi molto popolari negli USA.

1.e4 e5 Questa e’ una delle più belle partite di scacchi di Morphy. La famosa partita giocata nell’intervallo dell’ opera Il Barbiere di Siviglia, sembra che da qui derivi la definizione scacco del Barbiere attribuita all’altrettanto famosa combinazione elementare in cui il Bianco dà matto con la Donna in f7 in poche mosse, e che in questa partita è semplicemente minacciato al 6° tratto .

Questa partita permette di illustrare diversi elementi strategici e per l’esattezza: l’importanza di:

1) sviluppare rapidamente i propri pezzi
2) guadagnare un tempo e prendere l’iniziativa
3) mantenere sotto controllo il centro
4) attaccare un pezzo inchiodato
5) usare una colonna aperta e usare le diagonali per attivare al massimo i pezzi

2.Cf3 d6 Difesa Philidor

3.d4 Ag4 Il cavallo è immobilizzato

4.dxe5 Axf3 5.Dxf3 dxe5 Nota come, a parità di materiale, ci troviamo con il Bianco che muove nuovamente. Immagina infatti che, eliminati gli stessi pezzi da entrambe le parti – i pedoni, il cavallo e l’alfiere – le mosse siano state 1.e4 e5 2.Df3, adesso toccherebbe al Nero e invece ora tocca al Bianco, ciò significa guadagno di tempo e..prendere l’iniziativa


6.Ac4 minacciando matto.. il famoso matto del Barbiere
6…Cf6 7.Db3!


Se il Nero risponde con una mossa tipo..a6?? prende il matto in due mosse. [7…a6?? 8.Axf7+  8…Re7 9.De6# Matto]

7…De7  Con questa mossa oltre che difendersi dal matto, la Regina nera rende anche problematica l’eventuale presa del pedone in b7 da parte della Regina bianca. Infatti se la Donna bianca prende il Pedone, segue lo scacco in b4 e il cambio forzato di Donne e il vantaggio di tempo e di iniziativa del Bianco svanisce.

8.Cc3 d5 è una casa chiave per il Bianco – quattro suoi pezzi già la controllano, se il Nero glielo permette, il Bianco supporterà questa casa con i suoi pezzi fino ad occuparla e a renderla uno strategico avamposto.

8…c6 Il concetto della casa chiave non sfugge al Nero che cerca di impedire al Bianco di usarla come avamposto. Tieni sempre d’occhio le case chiave nelle tue partite e dirigi i tuoi pezzi e pedoni verso di esse. Questa è una buona strategia sia che tu sia all’attacco sia che ti difenda. (Con la spinta c6 il nero difende anche direttamente il pedone in b7 con la sua Regina visto che la contromossa dello scacco al Re in b4 della Donna nera non è più possibile.)

9.Ag5 Il cavallo è immobilizzato. Il raggio d’azione dell’Alfiere in g5 si estende fino alla casa d8. Esso avrà infatti un ruolo cruciale nel finale di questa partita.

9…b5 il Nero valuta che se il Bianco cambia in f6 non potrà riprendere di Donna pena la cattura in b7 da parte del Bianco e che la presa gxf6 danneggerebbe seriamente la sua struttura pedonale, compromettendo definitavemente un possibile arrocco corto.

10.Cxb5! Il Bianco decide di cedere un pezzo in cambio di due pedoni e un forte
attacco. Solo un forte giocatore può adottare questa strategia. Perciò è
una buona idea rivisitare le partite dei campioni: puoi imparare nuovi
trucchi.
10…cxb5 11.Axb5+ Da questo momento il Bianco mantiene l’iniziativa e non si pentirà della sua scelta.

11…Cbd7 Il cavallo copre lo scacco ma rimane immobilizzato: inchiodato. Il Bianco non lascia la possibilità al Nero di mettere al sicuro il Re con l’arrocco né di sviluppare i suoi pezzi. Il Nero è troppo impegnato a difendersi.

12.0-0-0!! Attaccare un pezzo inchiodato è una buona strategia nove volte su dieci. In più il Re bianco si è messo al sicuro. Una mossa che soddisfa due principi strategici in un colpo solo è una buona mossa.

12…Td8 Nota i pezzi neri: Alfiere e Torre in h8 inutilizzati, l’altra Torre bloccata in difesa, i Cavalli inchiodati e la Regina con poco campo d’azione. Nota la forza dei due Alfieri del Bianco che paralizzano completamente la posizione del Nero.

 

13.Txd7!! sacrificio di qualità: una Torre per un Cavallo.

13…Txd7 La Torre nera entra in una inchiodatura e rimane immobilizzata. Quale sarà la prossima mossa del Bianco? Ricordati che attaccare un pezzo inchiodato e’ una buona idea nove volte su dieci?

14.Td1! Il Bianco attacca il pezzo inchiodato e vince apertamente. Il Bianco che aveva sacrificato la qualità ora riprende la Torre.

14…De6 La Regina nera tenta di reagire ridando mobilità al suo Cavallo per riprendere l’Alfiere bianco dopo la cattura della Torre nera. Dopo questa mossa il Bianco ha a disposizione una combinazione non facile a vedersi e da capire a prima vista.

15.Axd7+ Nota come tutti i pezzi bianchi sono in gioco. Il Nero continua ad avere due pezzi non sviluppati. Lo sviluppo veloce dei pezzi e’ un elemento importante della strategia dell’ apertura.

15…Cxd7 Il Bianco ha ora davanti quello che è lo scopo finale della strategia scacchistica: la combinazione di scaccomatto. Scacco di Donna in b8!

16.Db8+ Il Cavallo cattura la Regina, mossa forzata

16…Cxb8 e .. il pezzo in d1 pone fine alla partita.

17.Td8# MATTO! 1-0

per vedere la partita clicca qui